mercoledì 13 ottobre 2010

Macchina da cucire Singer

Una delle cose che in assoluto mi fa pensare ai tempi passati, alle calde atmosfere di una volta, è la macchina da cucire della famosissima Singer.



Da premettere che sono negata con l'ago e filo e tutto quello che ne consegue, infatti  ho difficolta a mettere anche un bottone ). Meglio parlare un po' di storia.
Già nel 1855 la americana Singer diventa la più grande azienda mondiale del settore. La sua espansione all'estero inizia a Parigi, dove una macchina Singer vince il primo premio alla fiera mondiale.
Grazie al successo dei prodotti Singer nel 1856 si apre così una filiale in Europa, precisamente a Glasgow in Scozia. Dopodichè l'azienda comincia a produrre apparecchi per uso domestico.





Mi piacerebbe tantissimo possederne una, sicuramente qualcuno di voi ha questa fortuna, ( magari un regalo di una cara nonna o dì una cara mammina). Anche se  non avrei spazio ...magicamente troverei il modo di collocarla.)


Bises



Marica

18 commenti:

  1. A chi lo dici!!!
    Mi farebbe tanto averla anche a me, purtruppo non ho la fortuna che qualcuno dei miei parenti la possieda.
    Sono veramente bellissime....
    Saluti Nadia

    RispondiElimina
  2. Uuuuuuhh, che meraviglia...quella della terza immagine è assolutamente IDENTICA a quella che possedeva una mia cara zia...
    ...anch'io ne vorrei tanto una (a scopo decorativo), e anch'io farei miracoli x trovarle una collocazione in casa...

    Bacione grande, stellina bella!

    La tua Maddy

    RispondiElimina
  3. (...mi accorgo solo ora che quella della terza e quella dell'ultima immagine, è sempre la stessa...
    ...che fulminata! Sarà il sonno...
    ...o neuroni in prepensionamento?!?!? )

    Bacio !!!!!!

    M.

    RispondiElimina
  4. Ciao Marica, mia suocera ne ha una bellissima che utilizza ancora...peccato che in futuro non sarò io la destinatario di un gioiellino simile :(
    Kiss...piove, piove

    RispondiElimina
  5. Sono bellissime anche usate come tavolino, ad avercene una!
    Una volta me ne hanno commissionata una da ridipingere, era molto rovinata e me l'hanno portata dopo aver ridato la base nera chiedendomi di rifare tutti i motivi dorati. E' stato un lavoro non indifferente, tutto a pennellino piccolissimo, ma sono stati molto soddisfatti del lavoro. Non immaginando neanche lontanamente che un giorno avrei aperto un blog (allora non sapevo neanche cosa fosse) non ho pensato di fotografarla!
    Baci

    RispondiElimina
  6. Sarebbe un sogno possederne una! Ti auguro una splendida giornata.

    RispondiElimina
  7. Io ce l'ho, la tenevo in casa fino all'anno scorso adesso non c'è più spazio ma mi sono ripromessa di trovarglielo appena possibile

    RispondiElimina
  8. Ciao Marika, io ne possiedo una: sta in cantina (perchè non la usare, anch'io sono negata per il cucito, era della mia nonna materna che non ho conosciuto. Quindi questa vecchia Singer per me ha un valore affettivo grandissimo.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  9. Ciao Marica,
    pensa che io (che ho 55 anni) ho imparato a cucire a macchina su quella della mia nonnina che era identica a quella della tua prima foto!
    Poi è passata a mia mamma che l'ha trascinata da un trasloco all'altro fino a che....non si sa più che fine ha fatto!
    Un gran peccato...
    A presto

    Maurizia

    RispondiElimina
  10. Ciao Marica, simbolo d un'epoca bellissima devo dire che ne ho ereditate una da mia nonna e una da mia mamma, come dice Miro sono comode anche usate come tavolino, due piccioni con una fava, bellissime immagini deliziose grazie bacioni a presto rosa saluti a tutte buon pomeriggio

    RispondiElimina
  11. Che belle le macchine per cucire!
    Sono tornata indietro nel tempo a quando mia madre, si faceva cucire gli abiti dalla sarta personale,una volta si faceva così, poi l'industrializzazione ha preso il sopravvento. Li faceva cucire anche per noi figlie, era un vero e proprio rito farsi confezionare un abito.
    L'acquisto della stoffa, cercare il modello e poi vederlo ralizzare, Marica Marica,cosa mi fai tornare in mente!!!
    Noi ne possedevamo una proprio come quella nell'ultima foto, era proprio una Singer, chissà a fu regalata, a saperlo adesso sono un vero e proprio complemento d'arredo e di non poco valore.
    Buon pomeriggio a tutte e alla prossima

    RispondiElimina
  12. Ciao Marica, la vecchia Singer e' fantastica e mia nonna ne ha una identica a quella del post... ma io non so cucire! Peccato vero?
    Buona serata...
    Silvia

    RispondiElimina
  13. Ciao! Prima di scriverti per ringraziarti della visita, ho dato un occhio al tuo blog...una meraviglia da postare subito fra i miei preferiti!!! Interessante, pieno di belle foto...
    Ciao
    CInzia

    RispondiElimina
  14. Ciao Marica, io ce l'ho ... l'ha usata nonna fino all'anno scorso.
    E' del 1935 ho trovato anche il certificato di acquisto. E' come quelle delle foto ma il supporto in legno ha due file di cassettini su entrambi i lati.
    Pensa che quando mesi fa ci siamo informati per venderla ci hanno detto che non vale niente, neanche 35 euro ... che il mercato è saturo e che ce ne sono tantissime in circolazione.
    In effetti se ci pensi probabilmente un tempo tutte le donne di famiglia ne possedevano una. Non è come adesso che ce l'ha solo la sarta ;-)

    RispondiElimina
  15. Favolosa! Mia nonna ne aveva una, ma chi sa dove sarà andata a finire!!
    Bacioni
    Francy

    RispondiElimina
  16. Io ne ho due, sono belle da tenere in casa, danno un meraviglioso tocco old Style, ma per cucire, arte in cui mi diletto, ne uso una moderna molto più funzionale!
    Baci
    Elena @ my lovely pink pages

    RispondiElimina
  17. io ce l'ho se vuoi te la vendo
    catia
    3466067424

    RispondiElimina
  18. Ciao io ne posseggo una l'ho appena presa da mia nonna che ha liberato la cantina !!!! Se vi interessa ve la posso dare x 400 euro 3935655403

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...